Discussioni Wikipedia:Vocabolario di tarantino

Da Uicchipèdie, 'a 'ngeclopedije lìbbere.
Zumbe sus 'a navigazzione Zumbe sus 'a recerche

SCHWA[cange 'a sorgende]

No no no, ragazzi ho detto mille volte che la schwa non ha ragione di esistere in tarantino. Ma perché dobbiamo stravolgere secoli di letteratura e poesia? :( Beren85 10:34, 28 August 2008 (UTC)

Accenti scritti[cange 'a sorgende]

Nella pagina principale ci sono le parole tarantine seguenti: lìbbere, scrìvere, Chìmeche, Fìseche, Lògeche, Statìsteche, Polìteche, Elettròneche, 'Mbormàteche, mùseche, Cìneme, Linguìsteche, Alfabbèteche.

Dobbiamo usare l'accento scritto in questi casi (cioè quando l'accento tonico casca nella sillaba antepenultima) o scriviamo senza accento? Grazie in anticipo per la risposta. Saluti. --Sarvaturi 19:52, 28 August 2008 (UTC)

Qui ti può rispondere solo Bren85, io e gli accenti (anche in italiano) non siamo mai andati davvero d'accordo! --Joe Taras 19:55, 28 August 2008 (UTC)
  • Vabbè, grazie. Saluti. --Sarvaturi 20:03, 28 August 2008 (UTC)

Dunque, sì, l'accento in questi casi si adopera quando la vocale tonica si trova in terzultima sillaba. Detto più tecnicamente: l'accento in tarantino si adopera in parole tronce, sdrucciole e bisdrucciole nonché su TUTTE le e toniche. Mi raccomando alla differenza tra accento grave e acuto, specialmente sulla a. Ho visto parecchi errori. Dunque, l'accento acuto (/) di usa quando sulla e, sulla o e sulla a quando si trovano in sillaba libera in fine di parola, mentre l'accento grave (\) si usa quando sono in sillaba chiusa o seguite da una doppia consonante o un nesso consonantico (tranne CH e SC). Esempi: piacére, stuèdeche, fuéche, vrèzze, cáne, cumbáre, sàndere, purtóne, sòrete, spòttere, crusitóse, ecc. Ragazzi, è importantissimo l'uso degli accenti! Beren85 09:20, 29 August 2008 (UTC)

  • Grazie Beren85! --Sarvaturi 14:54, 30 August 2008 (UTC)

Parole separate[cange 'a sorgende]

Ciao, una domanda: Nella pagina principale forse fossero megli "'n lènga" invece di "'nlènga" e "'n Itaglie" invece di "'nItaglie"? Per me, etimologicamente "in lingua" diventa "'n lènga". In italiano nessuno scrive "inItalia" ma tutti scriviamo "in Italia". Saluti. --Sarvaturi 14:51, 30 August 2008 (UTC)

Già, ma il tarantino non è l'italiano! ;D Ha una grammatica sua, come tutte le lingue straniere. La preposizione 'n si aggiunte alla parola seguente: 'nlènga, 'ndagliáne, 'mbacce, ecc. Ricordate SEMPRE di mettere l'apocope davanti alla n/m e di ricordare i cambiamente che la preposizione causa (davanti a t, c, s diventa nd, ng e nz e davanti a p e b diventa mb). ;) Beren85 13:02, 31 August 2008 (UTC)

Vuol dire ...[cange 'a sorgende]

... che a me, lo tarantino è un po' come il napoletano, almeno al ortografia. L'ortografia di questa lingua non ci sempre molti standardizzato. Io ti dico per meglio, non usare l'accento acuto ( á é í ó ú ) su a, i, e u. Non è molto bello, e come puoi fare un ortografia meglio sei ci stanno tutti 'sti accenti? Per mi parlare, clicca qua.

Ciao, stiamo provvedendo ad inserire una standardizzazione sul modo di scrivere. Qualsiasi aiuto non può farci che piacere. P.S. Se vuoi puoi anche scrivere in inglese nelle pagine Talk. --Joe Taras 10:12, 9 Abbríle 2009 (UTC)

insegnante[cange 'a sorgende]

Media:Esembie.ogg